Campagna Raccolta Fondi: Pronti? Via!

29 maggio 2011 at 11:08 (terremoto) (, , , , , , , , , )

Abbiamo aperto una campagna di raccolta fondi sul sito indiegogo.
Ci sono diverse opzioni per la donazione, sia per quanto riguarda gli importi, sia per le modalità di donazione.

Con Terremoto09 diventate co produttori del primo documentario LIBERO che vi racconterà la situazione Aquilana 2 anni dopo il terribile terremoto che ha devastato un’intera provincia.

Seguendoci su indiegogo potrete anche comunicare direttamente con lo staff tecnico che sta lavorando al documentario e avere così la possibilità di raccontarci cosa vorreste vedere, darci suggerimenti e avere notizie in tempo reale.

Quindi cosa resta da fare? cliccare il link!

Annunci

Permalink Lascia un commento

Aggiornamento sulla raccolta fondi

1 settembre 2009 at 12:26 (terremoto) (, , , )

Innanzitutto, grazie! Lo slancio iniziale della raccolta ci ha permesso di incamerare più di 900 euro (potete verificarlo nel contatore apposito), un risultato eccellente. Forti di questa cifra inizieremo a chiedere preventivi a varie ditte, con l’intenzione di avere al più presto una cifra definitiva a cui puntare, comprensiva del trasporto. La nostra intenzione è di poter acquistare il container entro la fine di settembre: dopo sarà davvero troppo freddo per farsi la doccia all’aperto, come potete immaginare.

Contiamo sul vostro aiuto! 🙂 Anche una piccolissima somma può fare la differenza.

Permalink Lascia un commento

Pescomaggiore

25 agosto 2009 at 12:57 (terremoto) (, , )

Terremoto 09 sostiene la ricostruzione di Pescomaggiore.

Gli abitanti del paese, che avrebbero dovuto abbandonare la loro realtà per andare a vivere nelle famose casette a 10 km di distanza, condannando così a morte il loro paese, hanno deciso di costruirsi da soli un villaggio ecologico.

qui la loro storia
qui il seguito

COMITATO PER LA RINASCITA DI PESCOMAGGIORE

IT87S0574815404100000008397

BIC: IBSPIT3P

CAUSALE : ECO-VILLAGGIO

CONTATTI :

FABRIZIO PAMBIANCHI – 3398980500 – fabripam@libero.it

AVV. DARIO D’ALESSANDRO – 3289436136 – avvocato@dariodalessandro.it

ARC. PAOLO ROBAZZA – 3497872666 – paolo.robazza@libero.it

ANTONIO CACIO – 3285428008 – ufocacio@tiscali.it

contatti stampa: Sara Vegni 3391932618 saravegni@asud.net

Tra le tante cose che servono, e che troverete in allegato aprendo i link, mancano anche volontari. Questa la tabella di marcia:

dal 27-8 al 12-9 8 volontari

Dal 14-9 al 28-9 12 volontari

dal 29-9 al 14-10 12 volontari

(fonte: http://www.sabinaguzzanti.it)

Permalink Lascia un commento

I soldi delle vostre donazioni

3 agosto 2009 at 20:17 (terremoto) (, , )

Con le donazioni su Paypal, escludendo le commissioni purtroppo applicate dal sito, abbiamo raccolto poco meno di 70 euro. Con quei soldi Monique ha acquistato generi alimentari e stoviglie che abbiamo consegnato a persone sfollate, fidate, che vivono in sistemazioni autonome. Principalmente sono stati acquistati scatolame, sugo di pomodoro, alimenti da colazione, e in generale alimenti a lunga scadenza, oltre a stoviglie, come già detto.

Non possiamo che ringraziare tutti coloro che hanno contribuito con le loro donazioni, nuovamente e con affetto 🙂 Basta poco a volte per fare la differenza. Lo ricordo a tutti coloro che visitano il blog: il bottone di Paypal alla destra di questo post è sempre attivo. Abbiamo collegato una carta PostePay al nostro account Paypal, quindi possiamo prelevare i soldi e spenderli per gli acquisti necessari. Contiamo sul vostro aiuto 🙂 e speriamo di farci presto vive con nuovi articoli. Stiamo lavorando per voi… oltre che per gli aquilani.

Permalink 1 commento

Si balla

23 giugno 2009 at 09:35 (terremoto) (, , )

All’indomani della nuova forte scossa che ieri ha colpito l’Aquilano (4.5, epicentro tra Pizzoli, Barete, Arischia e Capitignano -AQ) Monique mi scrive:

Credo che l’INGV debba veramente assumermi. Le mie rilevazioni sono molto più precise delle loro; le scosse che avverto io, come anche i cani del campo, sono più di quelle che compaiono sul loro sito. Stanotte abbiamo ballato in continuazione. La paura è di nuovo tant:, stamattina a colazione le facce erano quelle di chi non ha dormito per niente. Le crepe si allargano; i muretti, già pericolanti, cadono; i balconi si piegano e con loro anche lo spirito di chi, su quei balconi, stendeva gli abiti ad asciugare.

Le persone qui sono stanche, sono stremate e hanno paura. Chi era già rientrato in casa ora chiede di tornare al campo. La paura è più forte del disagio di restare in una tenda piena di sconosciuti.

Non abbassate la guardia, è ancora emergenza e lo sarà a lungo.

Photobucket

INFERMIERI! Dove siete? Abbiamo bisogno di voi! Contattate Terremoto09 alla mail che trovate nella pagina About. Chi può donare qualcosa lo faccia: chi è di Roma contatti Epicentro solidale, loro vengono ogni settimana a portare carichi di abbigliamento e cibo per gli sfollati, soprattutto per quelli che hanno deciso di arrangiarsi.

L’emergenza non è finita, non credete a quello che vi raccontano in televisione.

Permalink 7 commenti

Cercasi urgentemente soccorritori e infermieri

21 giugno 2009 at 18:52 (terremoto) (, , )

Come da titolo: c’è bisogno con urgenza di soccorritori e infermieri volontari. Chiunque possa contribuire ci contatti all’indirizzo terremoto09@gmail.com. Grazie!

Permalink 3 commenti

Un aiuto a San Gregorio

8 giugno 2009 at 11:19 (terremoto) (, , )

Un piccolo borgo dimenticato, un paesino che per milioni di italiani non esiste, per il semplice fatto che non viene mai nominato in televisione quando si parla del terremoto in Abruzzo. Si dà il caso però che San Gregorio esista eccome su questo pianeta, e che disti appena poche centinaia di metri da Onna, il che implica una serie di considerazioni facilmente immaginabili. Siamo andati a visitare il paese, in particolare le case popolari che vi mostriamo in queste foto.

terremoto,san gregorio,abruzzo

terremoto,abruzzo,san gregorio

san gregorio,terremoto,abruzzo

abruzzo,san gregorio,terremoto

terremoto,abruzzo,san gregorio

terremoto,san gregorio

san gregorio,terremoto,abruzzo

san gregorio,terremoto,abruzzo

abruzzo,terremoto,san gregorio

terremoto,abruzzo,san gregorio

terremoto,abruzzo,san gregorio

terremoto,san gregorio,abruzzo

Da circa sei anni è attivo un comitato di quartiere che, oggi, cerca di reperire fondi per ricostruire abitazioni per gli inquilini di queste case. Case di edilizia popolare, nelle quali tante persone hanno speso i risparmi di una vita di lavoro. Case che, secondo i piani dell’Amministrazione Comunale, sono destinate ad essere il fanalino di coda nella ricostruzione… il classico “se e quando avanzeranno fondi dopo la ricostruzione di tutto il resto”, già sentito diverse volte da queste parti. Viene davvero da domandarsi se debbano essere sempre i più deboli a pagare il prezzo più alto, se debbano essere sempre i più deboli a rimanere senza scudo di fronte alle difficoltà, se debbano essere sempre i più deboli ad essere sacrificati e costituire per intero le fila del “non si può avere tutto”. Questa ennesima assurdità si inserisce in un quadro ben più vasto, che in queste zone rende assai tangibile un concetto decisamente astratto: la politica si snoda su logiche che nulla hanno a che vedere con il buonsenso e il bene di tutte le persone.
Vi invitiamo ad inviare un contributo a queste famiglie nel seguente modo:

Comitato Case Comunali San Gregorio
Conto corrente 0701 – 000156058
presso la filiale 03601 L’Aquila
sede della Banca 06040
Cassa Risparmio Prov. dell’Aquila

IBAN: IT81U0604003601000000156058
BIN: BPMOIT22XXX per l’estero

Un grazie particolare al Signor Agostino che ci ha aperto la porta della sua casa.

Permalink 24 commenti