Dopo di Lui il diluvio…

2 dicembre 2010 at 11:36 (terremoto) (, , , , , , , )

Non bastava il terremoto. Non bastava il manganello della Protezione Incivile pronto a calare su ogni iniziativa. Non bastava nemmeno la distruzione di un territorio meraviglioso ad opera di speculatori al soldo del Governo.

No, serviva un’alluvione.

Serviva un’alluvione per riportare l’attenzione su un dramma che si consuma ogni giorno, ignorato ormai dai media e dimenticato dalla gente comune. Serviva un’alluvione per dimostrare che quel famoso piano C.A.S.E. è una immane idiozia, fatta di case costruite in cartongesso, sulle rive dei fiumi nei quali si scaricano le acque nere senza nessun depuratore, senza un serio progetto di urbanizzazione delle aree. Ecco sì, serviva un’alluvione.

Ma forse, e dico forse, gli Aquilani ne avrebbero fatto a meno.
Avrebbero fatto a meno di vedere le loro casette di legno, comprate senza alcun contributo da parte dello Stato, riempite da un metro d’acqua… cosa che accade nei pressi della caserma della GdF.
Avrebbero fatto a meno di tornare negli hotel.

Forse…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: