Ancora Striscia La Notizia

6 ottobre 2009 at 12:01 (terremoto) (, , , , , , )

Qui Monique. Martedì 6 ottobre, ore 11,06, ricevo una telefonata dal numero 0657116…

Riporto la conversazione esattamente come si è svolta:

Monique: pronto?
Alessio: buongiorno, sono Alessio di Striscia La Notizia, la chiamo in riferimento alla sua e-mail relativa al servizio andato in onda nella puntata di sabato da San Gregorio. Vorremmo sapere perchè dice che siamo dei falsi.
Monique: il mio pensiero l’ho già espresso, basta andare sul blog https://terremoto09.wordpress.com per sapere come manipolate la realtà e la buona fede delle persone…
Alessio (interrompendomi in tutta fretta): lei è una brutta persona io con lei non ci parlo.
(mi sbatte il telefono in faccia)

Et voilà, la correttezza di questa trasmissione si manifesta in 34 secondi di telefonata che non necessitano di alcun commento. Ma io sono particolarmente rognosa e quindi qualche appunto lo faccio lo stesso. In primis è evidente che Striscia La Notizia conosce questo blog e lo teme anche, non avrebbe senso chiudere il discorso così in fretta e maleducatamente se non si avesse timore.

In secondo luogo bisogna ricordare di cosa stiamo parlando: i lettori più attenti già sanno delle case popolari di San Gregorio, e sanno anche che la nostra amica Jacqueline ha chiamato personalmente Striscia La Notizia, per denunciare il fatto che quelle case sono state cambiate di categoria e gli abitanti costretti a rientrare.

Photobucket

Photobucket

Striscia la notizia ha mandato in onda, sabato, un servizio sul paese, presentandolo come un borgo dimenticato, ma senza nemmeno nominare il problema delle case popolari. Quando registrarono la puntata Jacqueline ci avvisò della cosa e ci disse che, mentre alla rappresentante del comune era stata dedicata un’intera cassetta, a lei avevano riservato poco più di un minuto di registrazione. Non hanno mandato in onda nemmeno quel minuto… (il servizio di Striscia la Notizia si trova alla pagina linkata, ed è quello intitolato La paura di esser dimenticati).

E’ un facile gioco massacrare il Sindaco Cialente che non si occupa delle sue frazioncine. Facciamo presente a Striscia la notizia che il problema da loro segnalato non è solo di San Gregorio, ma anche, per fare qualche nome, di Arischia, Il Colle, Villa S’Angelo e tanti altri paesi. Tutti i centri storici sono distrutti e tutti si trovano nella stessa condizione di San Gregorio. Quello che è andato in onda non è un servizio di denuncia, ma un falso vero e proprio, per fare bella figura occupandosi del terremoto, senza però dire nulla che già non si sappia e soprattutto senza scontentare il padrone.

Titolai un vecchio post Striscia la notizia la voce della falsità e dell’ipocrisia, ora mi sento di aggiungere anche la voce della paura e del servilismo. Penso che ci sono milioni di Italiani che guardano quel programma credendo di guardare della controinformazione, dell’informazione reale e non asservita. Invece ascoltano bugie e manipolazioni di verità come ormai ce ne sono in un qualunque telegiornale. Anzi, peggio! Perchè loro si spacciano per paladini della verità e della giustizia.

Signor Ricci, se fossi in lei io predisporrei un servizio con Terremoto09, prima che mi venga voglia di affrontare discorsi che nulla c’entrano con il terremoto, come per esempio la vostra campagna contro i finti dentisti. Campagna ammirevole lo ammetto, ma sono sempre fondamentali le motivazioni che portano al compiere azioni… e le vostre non sono poi così nobili.

Annunci

47 commenti

  1. Rob said,

    “Penso che ci sono milioni di Italiani che guardano quel programma credendo di guardare della controinformazione”

    Questo è davvero preoccupante, ci fa capire come ci fanno credere di essere liberi prendendoci abilmente per il culo. E’ finito il tempo degli editti bulgari, ora sono diventati terribilmente più furbi.
    Ci stanno prendendo in giro e di brutto… mi spiace solo che vengano fatte ste cose sulle spalle di gente che sta vedendo l’inferno :-\

  2. Ylenia said,

    LODE LODE LODE!!!!
    Cosa mai potrei aggiungere……
    Come qualcuno disse “il potere logora chi non ce l’ha” .
    Tutti, tra tv e giornali manovrati da quel potere, stanno logorando quel che è rimasto di una popolazione già duramente colpita.
    Ancora complimenti al padrone e a tutti i loro discepoli.

    • M said,

      ultimamente pure io cito spesso, la mia preferita al momento è:

      sono donna di media statura, ma non vedo giganti intorno a me

      😉

      Monique

  3. Monica said,

    Aspettarsi che Striscia…faccia controinformazione facendo parte dell’èlitè televisiva di Papi non è solo ingenuità ma stupidità…

    • M said,

      eppure quante persone sento lodare questo programma…
      troppe per tacere ancora.

      io non guardo tv, sto benissimo senza e le minkiate me le segnalano 😉

      Monique

  4. barbara said,

    “Signora, non parlo con lei perchè è una cattiva persona.”
    Per essere la redazione di uno dei programmi più seguiti in Italia, mi sembra piuttosto infantile.
    Che gente….

  5. M said,

    in realtà Alessio aveva proprio la voce da giovincello, probabilmente è il classico ragazzino da call center.

    Monique

  6. chiara said,

    Salve a tutti,
    sono il referente di Circoscrizione che avete visto su striscia.
    Forse non è il caso di parlare con tanta superficialità di un paese completamente raso al suolo..almeno per rispetto delle persone che sotto quelle macerie ci hanno rimesso la vita. San Gregorio purtroppo non si trova alla stregua degli altri paesi..sarà l’unico che NON VERRA’ RICOSTRUITO!! AVETE CAPITO OPPURE NO?! Striscia la notizia è stata chiamata da me…se poi abbiano chiamato anche altre persone è solo casualità. il resto è solo “fumus” da parte vostra per voler creare un “caso” che tanto “caso” non è….

    • M said,

      Salve Chiara, non le sembra strano che noi sapessimo di striscia 2 settimane fà? Non le pare uno strano caso che noi sapessimo cosa sarebbe andato in onda e cosa invece no? Non montiamo nessun caso, siete voi, e con voi intendo voi istituzioni, che vi fate prendere in giro. Se per lei il problema maggiore di San Gregorio è il fatto che il centro storico non venga ricostruito io le faccio presente che, forse, dovreste preoccuparvi delle persone che, oggi, vivono in condizioni ad altissimo rischio. Quelle stesse persone che hanno chiamato striscia la notizia e poi si sono viste “rubare” il loro spazio dall’inviato del comune…

      io ho sempre avuto il massimo rispetto delle persone, morti e vivi, lei può dire altrettanto?

      Monique

      p.s. mi duole farle presente che ci sono altri centri storici per i quali non è stato stanziato un euro e non è a previsione di bilancio lo stanziamento di fondi. Personalmente mi dispiace moltissimo, ma questa è la realtà. Comprendo che lei tiri acqua al suo mulino, io, a differenza sua, non ho mulini e parlo da esterna senza interessi in ballo.

  7. giovanna said,

    CHI SI LODA SI INBRODA!
    AVERE FIDUCIA FIDUCIA DELLA PAROLA DI PERSONE CHE CONDUCONO UNA VITA A DIR POCO FUORI DALLE LEGGI ITALIANE E’ DAVVERO AMMIREVOLE… O STUPIDO.

  8. chiara said,

    X Monique.
    io non sono un’istituzione. Io sono una terremotata che è stata colpita anche da un lutto. IO A SAN GREGORIO CI VIVO. E’ lei che in tutta questa storia non c’entra nulla e che sta facendo solo una pessima figura. E’ facile parlare per partito preso. Si è forse chiesta dove sono ora le trecento persone che abitavano in quelle case che ora sono macerie?! Vi dovete soltanto vergognare di continuare a mortificare gente già duramente colpita.

    • M said,

      Io in tutta questa storia ci sto dentro da oltre 5 mesi, ho usato tutto questo tempo lasciando famiglia, lavoro e affetti per stare tra voi e portare aiuto.
      Non ho mai parlato per partito preso, ma solo dopo aver avuto in mano prove certe di tutto ciò che ho scritto, ed è per questo che oggi questo è il blog di riferimento per migliaia di persone, perchè nessuno è mai riuscito a smentire una virgola di ciò che ho scritto.

      Non è mia intenzione mortificare nessuno, comprendo che lei svolge il suo lavoro, evidentemente al massimo delle sue capacità.
      Certo che mi chiedo dove sono le persone, io ho vissuto tra quelle persone, ci sarò di nuovo tra pochissimo e, non è escluso, che trascorra con loro tutto l’inverno. Non venga da me con queste domande, sono sempre quella che sta raccogliendo fondi per una fossa biologica, visto che il comune de L’Aquila non è in grado di fornirmene una.

      Monique

      • san gregoriese said,

        bè è allora il caso che impieghi il suo tempo in modo più costruttivo:torni dalla sua famiglia!!!le posso assicurare che lei nn sa un bel niente della nostra resltà….le ricordo che la verità è un insiame di tante piccole verità e nn una verità assoluta che le hanno propinato!!!si parla troppo facilmente di cose che nn si sanno,si ha la presunzione di sapere tutto…i miei nonni,i miei genitori hanno lavorato una vita intera e DICO LAVORATO!!!!!! per costruirsi un tetto…hanno rinunciato a molto…e adesso nn hanno più niente…nn capisco perchè si raccolgano dei soldi per ricostruire delle case comunali…che sono quindi del comune,e i soldi li caccerà il comune…nn si perde niente se nn si è possidenti di niente…se nn si è sudato una vita per guadagnarselo…si cambia solamente situazione…che è tutto questo rumore se tanto a voi spettano e già sono state assegnate le c.a.s.e. nelle 19 aree…
        è bene accendere il cervello prima di parlare e scrivere…

        • M said,

          Marianna, lei non meriterebbe nemmeno risposta. I casi sono 2 o lei non è una terremotata o è una terremotata che non ha imparato nula da questo evento tragico.
          Se per lei il problema è solo di chi una casa ha lavorato una vita per averla io non ho assolutamente nulla dirle. Odio l’egoismo più di ogni altra cosa.

          Monique

    • Ylenia said,

      nessuno mi pare sia stato mortificato.
      Abbiamo fatto presente che oltre al grosso problema che lei ha fatto presente, contemporaneamente altre persone debbono rientrare in case in perte lesionate. noi facevamo presente questo. Null’altro e senza offendere nessuno.

  9. cybergerac said,

    se ti hanno chiamato significa che ti temono. Anche la paura del confronto ne è una testimonianza.

    • san gregoriese said,

      ma ti temono di che???ma vi rendete conto di quanta importanza vi state dando???ma se nn temono i mafiosi,le denunce…temono 4 svalvolati…

  10. giovanna said,

    x monique:

    prima di scrivere blog faresti meglio ad informarti!
    chiara è il rappresenatante di frazione ( cioè di San Gregorio) che ha spinto per far assegnare le case antisimiche come definitive ai residenti delle case comunali (non popolari) classificate E. se credi che non sia un prblema dover dislocare un intero paese domostri di che pasta sei fatta.
    PS quali sono i centri colpiti x i quali non è stato stanziato nenake un euro?
    è troppo facile riempirsi la bocca di belle parole!!!
    DI SCRIBACCHINI COME TE NE ABBIAMO PIENE LE TASCHE!!!

    • M said,

      Giovanna conosco perfettamente il ruolo di Chiara, per ogni altra risposta la invito a leggere il blog, dall’inizio alla fine.
      Conosco perfettamente anche i problemi che ci sono nello dislocare le persone e questo non accade certo per colpa mia o sua, ma di chi a scelto di fare C.A.S.E. invece di M.A.P.

      edito: Giovanna non ti risponderò più, non rispondo ai troll e tu lo sei. Ti presenti qui ad insultare e non hai nemmeno il coraggio di mettere la tua email…

  11. gianluca said,

    Buona sera, sono il presidente della associazione onlus “San Gregorio Rinasce”.
    E’ la seconda volta che mi capita di leggere un suo intervento sul nostro paese e mi dispiace dover constatare che scrive spesso delle inesattezze. Per quanto concerne questo “articolo” mi preme precisare che l’intervento di “Striscia la notizia” è stato chiesto e sollecitato già da tempo da Chiara appoggiata da noi così come è stata fatta richiesta a tante altre trasmissioni televisive in modo da mettere in luce le problematiche del nostro piccolo centro. In secondo luogo vorrei farle notare che San Gregorio, purtroppo, non è alla stessa stregua degli altri paesi del circondario, per carità, anche loro martoriati dal sisma, ma comunque da ritenersi più fortunati in quanto non saranno ricostruiti in un luogo diverso da quello dove erano ubicati prima del 6 aprile. Inoltre le faccio notare che questo non dipende da chi ha deciso di realizzare il piano CASE anziche il piano MAP, ma è dovuto al fatto che molto probabilmente San Gregorio è attraversato da una faglia. Tengo a farle sapere che i cittadini delle case popolari con l’abitazione classificata come “E” sono stati per la maggior parte già sistemati nelle case antisismiche che per loro saranno abitazioni “definitive”. Faccio notare a lei ed Ylenia che, probabilmente, quando Chiara dice che mortificate un’ intera popolazione si riferisce al fatto che “Striscia” ha comunque messo in luce il dramma di un paese e dei suoi abitanti ed anche al modo in cui avete trattato i residenti del “nucleo storico” in uno dei vostri precedenti interventi. E’ ammirevole lo zelo con cui si occupa delle problematiche dei residenti di uno dei quartieri di San Gregorio, ma non può attaccare chi si occupa dei problemi degli altri quartieri. Sono nato a San Gregorio e vivo qui da 36 anni, ho vissuto il terremoto dal primo istante, mi ha portato via amici, persone care e casa, la prima cosa a cui ho pensato il 7 aprile è stata quella di restituire al mio paese la sua anima, ho contribuito con i miei compaesani alla costituzione di una associazione onlus che si prendesse il compito di stimolare interventi necessari a ricostruire il nostro paese senza ledere gli interessi altrui, anzi rispettando il lavoro di tutti. Per questo le chiedo che la prossima volta, prima di parlare di fatti e persone, soprattutto in situazioni drammatiche come questa, si attenga a fatti reali ed usi modi più consoni.
    La ringrazio per il tempo che vorrà concedermi e, visto che da quanto leggo, verrà presto nel nostro paese la invito, se vorrà, ad un incontro chiarificatore. Buona sera.

    • M said,

      A me piacerebbe molto che prima di scrivere si leggesse. Ho parlato di M.A.P. e C.A.S.E. solo perchè Chiara mi chiedeva se pensavo fosse facile mettere tutti al coperto e non in relazione alla ricostruzione o meno di San Gregorio.
      Inoltre si risponde da solo, quando dice che il paese è su una faglia dice anche che sarebbe incosciente ricostruire nello stesso posto.
      Io ci tengo a farle sapere che non ho parlato di case E relativamente alle case popolari, ma di case che fino al 15 settembre erano classificate B, C e D e magicamente sono diventate A. Se per lei questo non è un problema…
      Faccio di nuovo presente che io non mortifico nessuno, parlo di una trasmissione che conosco e critico da molti anni, in ambieni diversi da questo, in quanto faziosa e ricca di falsità enormi. Mi occupo di un particolare quartiere perchè nessuno se ne occupa, perchè sono stati davvero abbandonati e non hanno nemmeno la piccola e ridicola ribalta che può dar loro striscia la notizia.

      Il finale del suo intervento “Sono nato a San Gregorio e vivo qui da 36 anni, ho vissuto il terremoto dal primo istante” è per me chiarificatore, se mi lascia un recapito la contatterò sicuramente prima di passare da San Gregorio.

  12. gianluca said,

    cara Monique io ho letto bene il suo “articolo” ed ogni sua risposta ad ogni intervenuto a questo blog. Mi dispiace farle notare che ancora una volta lei torna ad essere offensiva nei miei confronti e nei confronti del quartiere “vecchio” di San Gregorio, torno a ribadirle che i cittadini che lei “aiuta” già sono stati sistemati nelle case antisismiche costruite nel circondario. Chi è rimasto fuori, ad esempio Jaqueline, verrà sistemato al più presto.
    Le faccio ancora notare, ma se avesse letto bene il mio intervento non ce ne sarebbe bisogno, che lei ha mortificato e come i cittadini di San Gregorio lasciando che sul suo blog linkassero un video di “Repubblica” a dir poco offensivo e commentandolo con un “articolo” irriguardoso nei nostri confronti .
    Il suo finale, signora mia, parla da solo e sinceramente credo potesse risparmiarselo, da ciò si evince quanto ha seguito le vicende del nostro paese, se permette, sono fiero di essere nato a San Gregorio e di vivere qui insieme a tutti i miei concittadini, prima di sputare sentenze e scrivere di aver capito che tipo di persona sono venga a conoscermi e le mostrerò che tipo di persona e lei.
    Si occupi pure di chi ha bisogno, ma portando in buona luce la sua causa non ne metta in cattiva altre.
    Buona giornata

    • M said,

      ok ieri sera ho taciuto ora basta. ogni volta torna fuori il discorso del video di repubblica, sebbeno nessuno di voi si sia scomodato a scrivere a repubblica stessa. non ho postato io quel video, lo avete tirato fuori voi di San Gregorio. io non ho mai parlato di razzismo lo tirate sempre in ballo voi.

      avete la coda di paglia.

      E lo dimostra proprio il suo sito… basta guardarlo attentamente per vedere quali sono le su uniche priorità.

      Monique

      p.s. io censuro solo i commenti anonimi

  13. Fabrizio said,

    monique tu predichi male e razzoli peggio!!!!!!

    • M said,

      devo rispondere? la quintessenza dei commenti intelligenti e propositivi

      Monique

  14. il grillo parlante said,

    troppo facile!
    parli di servi del potere e poi ti comporti allo stesso mod bannando chi non condivide il tuo pensiero. mi dispiace monique ma tu sei peggio di jimmy ghione.
    berlusconi fa fuori boffo tu oscuri chi ti contraddice sul tuo blog…. ma che persona sei?

    • M said,

      inizio a rispondere dalla fine.
      non intendo pubblicare insulti che arrivano da persone anonime.
      signor grillo parlante, mi ha mandato 6 commenti, tutti con email diverse e false.
      può andare avanti in eterno, ed in eterno finirà nello spam.

      Monique

  15. paola said,

    Sono completamente d’accordo sul fatto che Striscia la Notizia sia molto reticente per quanto riguarda servizi che possono mettere in difficoltà il padrone.
    Ho notato parecchie volte trasmissioni in cui la verità si ferma a metà e non dice tutto e questa si chiama manipolazione e falsità. Se si fosse adottato il sitema dei moduli abitativi provvisori per tutti si sarebbero create le condizioni per gestire meglio la ricostruzione nel posto e nel modo migliore in base alle esigenze delle persone.
    Il progetto CASE è costosissimo e tra l’alro si basa su tecnologie antisismiche non ancora adeguatamente testate.
    Poi non bastano per tutti e la gente che è stata costretta nelle tendopoli in tutti questi mesi? Che ci è stata a fare? Perchè ora sono nuovamente stati trasferiti nella costa o in appartamenti in affitto?
    Non è stato fatto nulla per la ricostruzione e per riparare i danni delle case parzialmente agibili e ora magicamente dopo molti mesi diventano agibili?
    E il tessuto produttivo e gli indennizzi per chi ha perso tutto? Facciamo chiarezza su tutto che è meglio.

  16. il grillo stufo said,

  17. Rob said,

    Non sono una terremotata, ma seguo questo blog sin dall’inizio e conosco personalmente monique e marta.
    Non voglio fare l’avvocato di nessuno, non ne hanno alcun bisogno del resto, ne’ voglio stare qui a difendere ciò che fanno, i fatti parlano benissimo da sè, le mie sarebbero parole superflue.

    Quello che sto leggendo qui non mi piace, non mi piace affatto.
    Sembra una gara a chi ha i più problemi più gravi!! Ma è roba da matti!! Capisco che il web permette di sfogarsi con una certa facilità e spesso ci si dimentica che aldilà del monitor in realtà ci sono delle PERSONE, ma questi modi di fare sono odiosi!
    Guardate l’essenzialità della cosa: state attaccando delle persone che si sta dando da fare per chi è in difficoltà! Si tratta di vostri concittadini per giunta!
    E qui ci si comporta come una partita a freccette usando le persone come bersaglio?
    L’unico commento decente che ho letto finora è quello di Ylenia:

    “nessuno mi pare sia stato mortificato.
    Abbiamo fatto presente che oltre al grosso problema che lei ha fatto presente, contemporaneamente altre persone debbono rientrare in case in perte lesionate. noi facevamo presente questo. Null’altro e senza offendere nessuno.”

    Ci vuole tanto a capirlo?

  18. Ylenia said,

    Per voler sottolineare che Striscia non ha detto TUTTA la verità (significa che una parte non è stata presa in considerazione e non che il servizio era una farsa)……
    guarda dove siamo andati a finire.
    Signori tutta la mia comprensione per ciò che è accaduto a San Gregorio e non contraddico assolutamente ciò che Gianluca e Chiara hanno detto rigurdo i problemi di questo comune,
    ma leggere alcuni post di cui sopra mi conferma che siano più che fondate le discriminazioni razziali e l’ottusità di certa gente.
    Il solito, San Gegorio 1 e San Gregorio 2….. come nei campi.
    E torniamo alla classica guerra tra poveri….non ho parole e me ne dispiace.

  19. Antonello Petrocco said,

    x Monique:
    se vuole giocare a fare ‘libera informazione faccia pure’…ormai in internet è pieno di blog simili…va di moda.

    Il problema è che lei San Gregorio non lo dovrebbe neanche nominare…..non conosce nulla della realtà,conosce solo quello che le fa comodo……

    Non sono daccordo per nessun chiarimento……..cosa dobbiamo chiarire e soprattutto …CON CHI ????

    Un ringraziamento a Striscia per l’interesse dimostrato

  20. SASA' said,

    Sig.ra Monique,
    mi astengo dal rispondere e commentare ciò che lei va mal dicendo negli ultimi mesi riguardo ad un paese che lei conosce appena o che almeno conosce solo in parte.
    Per onor del vero una replica al video di Repubblica è stata inviata dal “Comitato San Gregorio Rinasce” al giornale Repubblica i quali si sono ben guardati dal pubblicarla. Repubblica ha fatto esattamente come fa lei: cancella i commenti che non le piacciono.
    Chiedo a lei,che crede di sapere tutto e di avere una risposta giusta per ogni argomento:come mai? Sarà anche questa disinformazione?
    Inutili i commenti sulla faziosità del video… Qualsiasi bravo giornalista e/o persona intelligente senza pregiudizi se ne accorgerebbe.
    Replicare era un atto dovuto ma sarebbe stato meglio non farlo. Sapevamo che certe testate giornalistiche campano di “scoop” e “casi”…chi comprerebbe i loro giornali?
    Ridimensionatevi e soprattutto la invito a non buttare benzina sul fuoco. Non ha fatto altro. La sua “missione” stà per finire.Trovi altre pecorelle smarrite.
    Buona giornata

    • M said,

      cancello solo i commenti delle pecore che non hanno il coraggio delle loro azioni e vengono qui in modo anonimo.
      il suo, come vede, è pubblicato.

      purtroppo per lei ci sono tante pecorelle smarrite che attendono il mio aiuto, ancora per parecchio tempo, nel territorio Aquilano.

      Monique

  21. giulio said,

    hai un comportamento ridicolo ed odioso, abbiamo capito tutti di che pasta tu sia fatta e credo fortemente che tu non abbia le palle di incontrare i ragazzi di San Gregorio per un chiarimento. probabilmente sei amico del burattinaio che manovra il gruppeto dei tuoi facinorosi amici. x quanto ti è possibile buona vita

    PS ho messo il mio nome e la mia mail, non sonostato offensivo, ho solo espresso la mia opinione. vediamo cosa inventi

    • M said,

      non ho bisogno di inventarmi nulla, sono stata io la prima a voler incontrare le persone del paese, le ho anche invitate a cena, ma non è venuto nessuno.

      Monique

  22. gianluca said,

    Cara signora, io non so chi lei abbia invitato a cena, so solo che le ho chiesto un incontro più volte, ma lei di tutta risposta continua a cancellare i miei interventi.
    Sinceramente il motivo mi è oscuro, visto che sono corredati da nome e indirizzo mail.
    Non so chi è più pecora fra chi le scrive e lei. La aspetto.

  23. gianluca (quello vero) said,

    Sono gialnluca, quello vero tengo a precisare, pregherei altri utenti di non utilizzare il mio nome per correttezza.
    X MONIQUE:

    Giulio, o chi per lui, si riferisce all’intervento che ho inviato ben due volte, la prima volta alle 12 e 20 circa, la seconda alle 13 e 10 circa. Ho sempre usato il mio nome e ho sempre messo il mio indirizzo mail, può verificare la provenieneza del messaggio dall’ i.p. non vedo cos’altro le serva per pubblicarmi, se vuole le mando una copia della mia carta di identità! scherzo ovviamente. ma, se questo è il suo modo di informare i suoi lettori mi viene da pensare.
    Premettp che questa è davvero l’ultima volta che scrivo sul suo blog, sempre che lei voglia darmi spazio.
    Non so chi lei abbia mai invitato a cena, di certo non me, altrimentri non le avrei mai permesso di pagare il conto, la mia volontà è quella di incontrarla per dimostrarle dove sbaglia.
    Le incollo in allegato copia del messaggio inviato oggi sperando che si dimostri davvero libera:

    Ma siamo ancora a parlare di San Gregorio 1 e 2. Secondo me voi non conoscete affatto la situazione di San Gregorio. Striscia ne ha comunque parlato senza scendere nelle problematiche specifiche dei vari quartieri, non ha parlato di coste, di piazza di vasche e nemmeno delle case popolari…. ha parlato dei problemi di San Gregorio, dov’è la discriminazione. Discriminante e Monique o chi per lei che continua denigrare i residenti degli altri quartieri. Nel quartiere case popolari vivono, purtroppo, alcuni personaggi assai al di fuori delle righe che vengono visti con diffidenza anche dai residenti dello stesso quartiere, questo credo succeda da tutte le parti, è razzismo anche questo allora?
    Comunque questa è un’altra storia alla quale i componenti del comitato “San Gregorio Rinasce” avevano già messo fine anche grazie all’aiuto delle brave persone che vivono nel suddetto quartiere, facendo pubblicare vari articoli su vari giornali (e qui Monique non ha seguito!). Qui si parla di Striscia e si tende a sminuire i problemi di San Gregorio, quando è apparso il servizio io mi sono rallegrato ho pensato che finalmente su un canale nazionale FINALMENTE si parlava di San Gregorio, tutto San Gregorio. Ma noto che a qualcuno da fastidio e me ne rammarico. Io non sto a sindacare se striscia sia fazioso o meno, sinceramente ho altro a cui pensare. Mi fa pensare, però, il modo in cui anche lei faccia “informazione” torno a ribadirle di non offendere chi ha perso tutto e si fa in 4 per riavere qualcosa, la invito prima di dare giudizi su di me e sul sito di San Gregorio Rinasce ad informarsi ad ascoltare tutte le verità, tutte le cose che la gente ha da dire. Credo che lei quando è venuta nel nostro paese si sia fermata al campo senza cercare di capire cosa accadesse intorno.
    Tengo a ricordarle che sono pronto ad un confronto con lei quando vuole dove vuole e nel modo che vuole, i miei contatti li ha, conosce il nostro sito, ha il mio indirizzo mail, lo usi.
    Non parli di persone che non conosce, non le attacchi, lei non può neanche immaginare chi sia Marianna e cosa abbia passato.
    Ribadisco si occupi pure delle case popolari e lo faccia con tutta se stessa ma non denigri gli altri per raggiungere i suoi scopi.
    Con questo chiudo, io credo che la polemica sia sterile quindi le comunico che non le risponderò più su questo blog, aspetterò che mi contatti personalmente in modo da chiarire questa diatriba a quattr’occhi. Arrivederci

    • M said,

      Gianluca il suo intervento è stato pubblicato 3 secondi dopo il suo invio. però non lo ha messo come commento a questo post, ma a quello precedente sempre su striscia la notizia. troverà anche il mio commento.

  24. SASA' said,

    Mi compiaccio S.ra Monique che il mio intervento le sia piaciuto e abbia superato la censura. La ringrazio davvero tanto di avermi permesso di far conoscere il mio pensiero!
    Sono anche molto felice che si tratterrà ancora dalle nostre parti ad aiutare pecorelle smarrite ed avrei tanto piacere a conoscere una persona così capace, affabile, altruista e generosa. Le chiedo un appuntamento…magari potrei aver bisogno anch’io del suo aiuto.
    Lei conosce il mio nome e cognome e ha anche il mio indirizzo di posta elettronica. Di lei si conosce solo il suo nome che potrebbe anche essere un nick.
    Aspetto con ansia un suo incontro oppure indicazioni che mi permettano di identificarla se avessi un giorno la fortuna di incontrarla dalle mie parti a L’Aquila e dintorni. Potremmo prendere un caffe’ insieme…
    A presto.

    • ylenia said,

      Io continuo a non capire perchè usate tutti chi più chi meno questo tipo di atteggiamento provocatorio verso chi sta cercando di dare una mano.
      Stiamo giudicando il carattere delle persone o riusciamo a valutare anche l’aiuto che si sta dando consapevoli che chi sta al comando vi sta pilotando come marionette?
      Invece di sparare a zero su questo blog, vi ha sfiorato l’idea che forse siamo tutti dalla stessa parte?

      • SASA' said,

        mi scusi ma le sembro provocatoria?
        Dato che noi ci siamo identificati nell’intervenire in questa pagina web, avrei piacere a conoscere chi stà disquisendo con me. Dato che la Sig.ra Monique gestisce questa pagina web ed è lei che stabilisce cosa rendere pubblico e cosa nascondere, oltre che trattare i nostri dati (nome cognome indirizzo di posta…), sarebbe bene che mettesse la sua faccia o quantomeno indicasse il suo nome e cognome.
        Inoltre le sembro scortese un invito per un caffe’?
        Buona giornata Ylenia e mi scuso se sono stata scortese.

        • M said,

          il mio nome e cognome sul web? l’idea non mi sfiora nemmeno. sono stata identificata non meno di 25 volte a L’Aquila, da ogni ordine e grado di forze di polizia.
          i vostri dati personali vengono trattati nel rispetto dele norme che regolano il web.
          la mia faccia su questo blog c’è già, e lo saprebbe se si fosse degnata di leggerlo tutto, saprebbe anche cosa ho fatto e cosa sto facendo.

          per il caffè nessun problema, anzi! le invierò una mail per accordarci.

          • SASA' said,

            sono felice che abbia accettato l’invito. Ma la sento un po’ adirata. Non si inalberi sempre.
            Stia tranquilla e serena.
            Che problema avrebbe lei che fa informazione a firmare i suoi scritti sul web, mi scusi per la mia insistenza.
            E’ anche una questione di onestà intellettuale sottoscrivere le proprie manifestazioni di pensiero.
            Mi perdoni ma non capisco il nesso.. migliaia di persone vengono identificate ogni giorno…. ma cosa significa. Non esiste un elenco pubblico delle persone identificate dalle forze di polizia dove potrei andare a leggere il suo nome. e poi come potrei identificarla…chi dovrei cercare?
            Non ho dubbi sul fatto e i nostri dati vengano trattati nel rispetto delle norme che regolano il web o almeno me lo auguro per lei.
            Il blog l’ho letto tutto anche perché non c’è voluto molto. Visitando quotidianamente diversi blog e quotidiani online molti articoli e servizi riportati li avevo già letti. Tuttavia il suo nome e cognome e la sua faccia non li ho visti. Non ho ben capito invece una cosa: ma lei vuole che venga identificata da chi frequenta il suo blog (se dice che ci ha messo la sua faccia) oppure no, visto che dice che l’idea non la sfiora nemmeno.
            Se si stà adoperando per realizzare qualcosa, così si legge nel blog, le fa onore. Dico “se” perché personalmente di concreto non ho visto nulla. Magari quando ci incontreremo, se vorrà, potrà farmi vedere.
            Attendo la sua e-mail, in privato potrebbe rivelarmi il suo nome, no? Che male ci sarebbe!
            La ringrazio per l’attenzione.
            A presto

            • M said,

              come ho già detto, ci vedremo per un caffè 🙂

              Monique

  25. Ringraziamenti, e alcune precisazioni « Terremoto: dove gli altri non arrivano said,

    […] l’enorme quantità di insulti arrivata sul blog e via mail in occasione del post relativo al servizio di Striscia La Notizia, ci sentiamo in dovere di comunicare ai nostri lettori quanto segue, onde evitare ulteriori […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: